Shipping e Logistica

Russo lascia Ram: “Mi aspettano nuove sfide professionali”

Confermata l’anticipazione di ShipMag. Rixi: “Ringraziamo Russo. Il futuro di Ram è solido”

Roma – “Per me è tempo di nuove sfide professionali, in contesti nuovi”: adesso è ufficiale, Ivano Russo lascia il vertice di Ram. La notizia, anticipata da ShipMag, trova conferma in una nota formale.

“Il bilancio di Ram, approvato lo scorso 4 luglio, evidenzia il profilo di una azienda in salute, dal punto di vista patrimoniale e per gli indicatori legati a liquidità e fatturato, il più alto degli ultimi 5 anni. Nel merito dei progetti, sono particolarmente soddisfatto del lavoro fatto per dare attuazione alla M3C2 del Pnrr partendo dal recepimento del Regolamento CE 1056/2020 (e-FTI): la nuova Pln è stata messa in sicurezza
dal punto di vista della conduzione,
le è stata delineata una funzione strategica moderna e in rete con tutti gli altri “nodi” generatori di dati, siano essi pubbliche autorità o gestori delle infrastrutture. Un grande ringraziamento va in conclusione al nostro Direttore, a tutto il personale, agli stakeholders istituzionali e alle associazioni di categoria che continuano a collaborare a questo grande sforzo”.

“Ringraziamo Ivano Russo – ha sottolineato il viceministro dei Trasporti Edoardo Rixi – per l’impegno e la professionalità dimostrata. Confido che il rapporto instaurato si possa rinnovare in occasione di potenziali future collaborazioni. Nei prossimi mesi andremo a individuare una nuova governance dell’azienda. Il futuro di Ram è solido, anche grazie al lavoro di un team preparato che affronterà al meglio le sfide che ci attendono”.