Lavoro Porti

“Salari troppo bassi”: i portuali di Felixstowe proclamano 8 giorni di sciopero

Gli scioperi, che dovrebbero iniziare il 21 agosto, avranno anche “un forte impatto sul commercio marittimo internazionale”, avverte il sindacato

Felixstowe – Gli oltre 1.900 lavoratori del più grande porto container della Gran Bretagna, Felixstowe, hanno annunciato otto giorni di sciopero alla fine del mese a causa del malcontento sui livelli salariali: lo conferma il sindacato Unite. “Le catene di approvvigionamento andranno in tilt se la trattativa non andrà a buon fine”.

Gli scioperi, che dovrebbero iniziare il 21 agosto, avrebbero anche “un forte impatto sul commercio marittimo internazionale”, avverte il sindacato, oltre all’impatto sui settori della logistica e dei trasporti della regione.

 “I lavoratori del porto di Felixstowe sono intenzionati a iniziare uno sciopero alla fine agosto dopo che i colloqui presso il servizio di conciliazione Acas non sono riusciti a produrre un’offerta ragionevole”, dice Unite.  Nuovi colloqui avranno luogo lunedì. La notizia arriva appena un giorno dopo che 800 lavoratori di un magazzino Amazon.com nel sud-est dell’Inghilterra hanno organizzato uno stop di due giorni in seguito all’offerta retributiva del gigante della tecnologia statunitense, che il sindacato dei lavoratori GMB ha affermato non corrisponde all’aumento del costo della vita.