Crociere

Seadream cancella le crociere dopo il focolaio scoppiato a bordo nei Caraibi / Il caso

Genova – SeaDream Yacht Club ha deciso di sospendere le crociere dopo il focolaio di Covid scoppiato sulla prima nave ripartita per i viaggi nei Caraibi.

La compagnia, che offre crociere di lusso, la scorsa settimana ha annunciato che sette passeggeri e due membri dell’equipaggio a bordo della SeaDream 1 avevano contratto il virus mentre la nave si stava dirigendo alle Barbados.

“La società ora valuterà se è possibile operare nuovamente e ottenere un alto grado di certezza di non essere contagiati dal Covid un crociera” ha spiegato la compagnia.

SeaDream, che aveva testato tutti i passeggeri per il Covid-19 prima dell’imbarco, ha poi affidato i passeggeri e i membri dell’equipaggio positivi al Covid, alle autorità sanitarie delle Barbados per la quarantena. A bordo del SeaDream 1 c’erano 20 giornalisti che stavano raccontando la crociera.

Gli altri 97 passeggeri e l’equipaggio non essenziale dei restanti 93 marittimi, attendono il permesso di sbarcare mentre rimangono nelle loro cabine con la nave rimane ancorata in porto.

“SeaDream ha operato con successo all’inizio di quest’anno in Norvegia, completando 21 viaggi durante la stagione estiva come prima linea di lusso a riprendere la navigazione” ha detto ancora la compagnia con una nota.

“Dopo aver completato una stagione estiva di successo in Norvegia, abbiamo implementato protocolli di salute e sicurezza ancora più rigorosi per la nostra stagione invernale alle Barbados”, ha dichiarato Andreas Brynestad, fondatore e presidente di SeaDream .

“Stiamo lavorando a stretto contatto con la sanità locale e le autorità governative per risolvere questa situazione nel miglior modo possibile. La nostra priorità principale è la salute e la sicurezza del nostro equipaggio, degli ospiti e delle comunità”.

SeaDream è stata esentata dal “No-Sail Order” e dal “Framework for Conditional Sailing” dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie perché le sue navi trasportano meno di 250 tra passeggeri e equipaggio