Porti e Infrastrutture Shipping e Logistica

SeaInt vede nero: nel 2020 meno 17 mln di teu per le compagnie di navigazione

Milano – Con la crescita esponenziale dei contagi da Coronavirus in giro per il mondo, Lars Jensen, analista della SeaIntelligence Consulting, rivede al ribasso le stime del traffico containerizzato a livello globale per il 2020. Jensen ha riportato le sue previsioni su LinkedIn, stimando che la potenziale perdita complessiva potrebbe aggirarsi intorno ai 17 milioni di teu per le compagnie di navigazione e intorno a 80 milioni di teu per i terminal container. Jensen ha formulato le sue stime basandosi su una perdita al momento del 10% del business, simile a quanto era accaduto all’inizio della crisi finanziaria del 2008. L’analista sembra però più ottimista sui tempi di recupero del mercato rispetto a 12 anni fa: “Quello che abbiamo visto dopo il 2008 è stata un forte crescita nel 2010, anno in cui sono stati raggiunti i livelli del 2007”. Mentre gli effetti negativi del Covid-19 potrebbero essere assorbiti più rapidamente dal mercato: “E’ sicuro che il 2020 sarà un anno difficile, ma probabilmente il 2021 sarà positivo”.