Shipping e Logistica

Sfl noleggia quattro portacontainer a Maersk e incassa 240 milioni di euro

Intesa per cinque anni, ogni unità ha una capacità di 8700 teu

Hamilton – Un noleggio di cinque anni per quattro navi, così Sfl Corporation incasserà 240 milioni di euro da Maersk: ogni portacontainer ha una capacità di 8.700 teu. Sono unità costruite nel 2015 con motori elettronici a basso consumo di carburante. Slf si è impegnata anche ad investire 20 milioni di euro per l’ammodernamento delle navi con l’obiettivo di aumentare anche la capacità. Nei giorni scorsi Sfl che ha sede ad Hamilton nelle Bermuda ed opera ad ampio raggio nel settore marittimo aveva deciso di sviluppare e potenziare la sua flotta con cinque nuove navi portacontainer da 16.800 teu, ciascuna dotata di propulsione a doppia alimentazione a gnl. La costruzione di queste navi, che saranno consegnate nel 2028, rappresenta un investimento di circa 1 miliardo di dollari. Con l’idea poi di noleggiarle per almeno dieci anni ad un big del settore: “Questa operazione dimostra anche la nostra attenzione nei confronti della sostenibilità ambientale con portacontainer che avranno un basso impatto da questo punto di vista”, ha Ole B. Hjertaker, ceo di Sfl Management.