Nomine Porti

Taranto, Prete confermato al vertice dell’AdSP

Roma – La ministra delle Infrastrutture e trasporti, Paola De Micheli, ha nominato Sergio Prete presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Ionio, porto di Taranto.

Prete è stato confermato per un secondo mandato quadriennale. Il decreto del ministro De Micheli arriva a valle dell’intesa con la Regione Puglia del 27 novembre scorso e delle audizioni parlamentari, nelle competenti commissioni di Camera e Senato, dello stesso Prete. Commissioni che esprimono un parere consultivo. L’incarico a Prete era scaduto l’8 novembre scorso, poi prorogato per 45 giorni e anch’esso scaduto sotto Natale.

Poichè l’iter di nomina non si era ancora perfezionato, a fine anno De Micheli aveva temporaneamente nominato Prete commissario ell’Authority. La nomina commissariale valeva a decorrere dalla notifica del decreto «e fino al ripristino degli organi di vertice», facendo esercitare al commissario i suoi compiti, aveva specificato il ministro. È quindi una nomina ad hoc, «per il lasso temporale strettamente connesso al completamento delle relative procedure al fine di assicurare la regolare prosecuzione dell’attività gestionale dell’ente».