Crociere Video

Termoscanner e ingressi a orario fisso: Disney testa a Shanghai il ritorno alle crociere / Video

Shanghai – Un video pubblicato dal gruppo americano Disney potrebbe fornire alcune indicazioni su come cambieranno le crociere nell’era del distanziamento sociale. Proprio come è successo alle navi, i parchi di Walt Disney sono stati chiusi a causa dell’emergenza sanitaria. E come sta succedendo nell’industria delle crociere, la task force allestita da Disney ha cercato di capire come operare una volta riaperte le porte a tutti i visitatori dei parchi. Shanghai Disneyland è stata riaperta oggi, 11 maggio, ed è interessante vedere quali criteri siano stati adottati per limitare i rischi di contagio, soprattutto nella gestione delle file e dei potenziali assembramenti. Un modello che Disney riproporrà, con le ovvie differenze del caso, sulle navi della propria flotta e durante le operazioni di imbarco nei terminal crociere.

Per prima cosa, Disney ha limitato il numero di persone all’interno del parco riducendo i biglietti venduti. Anche le file ai cancelli sono state eliminate: ogni visitatore è tenuto a presentarsi a un determinato orario, cosa che succederà anche ai crocieristi. A tutti i visitatori sarà misurata (a distanza) la temperatura, con uno speciale termoscanner in grado di non creare code agli accessi.
I ristoranti del parco di Shanghai, come succederà a bordo delle navi, avranno meno tavoli più distanziati l’uno dall’altro. Gli ospiti di Shanghai Disneyland devono indossare la mascherina per tutto il tempo nel parco, con l’unica ovvia eccezione della “pausa ristoro”. Regola che, nei piani di Disney, potrebbe essere applicata a bordo delle navi. Il distanziamento sociale all’interno di giostre e sale comuni sarà lo stesso che dovrà essere garantito nelle aree pubbliche delle navi, ad esempio i teatri. Una direttiva particolarmente difficile da applicare, sia in un parco a tema che su una nave da crociera, è quella che prevede l’obbligo di acquisto per la merce toccata dai visitatori/passeggeri: “Quando sei in un negozio – viene spiegato nel video – ti preghiamo di toccare solo gli oggetti che intendi acquistare”. Come sarà facile fare rispettare questa bizzarra norma, lo scopriranno i gestori nei negozi.

Una cosa dovrebbe essere rassicurante per i manager del settore crocieristico: le prenotazioni per il parco Disney appena aperto sono andate esaurite in pochi minuti.