Cantieri Navali Nautica e Yacht

The Italian Sea Group annuncia la vendita di un nuovo megayacht Admiral 88 metri

E’ primo progetto del gruppo firmato da Espen Oeino International

Marina di Carrara – The Italian Sea Group, operatore globale della nautica di lusso, annuncia la vendita di un nuovo mega yacht, Admiral 88 metri “Project Spyder”, in collaborazione con Espen Oeino International archistar del panorama internazionale.

“Il progetto di questo nuovo mega yacht conferma il successo sul mercato americano di Admiral, che vanta la sua terza vendita in USA in meno di un anno – ha commentato Giovanni Costantino, Founder & CEO di The Italian Sea Group – “TISG conferma l’espansione della propria linea di prodotto grazie alla collaborazione con rinomate firme internazionali del mondo della nautica come Espen Oeino International e FM Architettura”. La società di brokeraggio statunitense Kitson Yachts ha finalizzato la vendita per conto dell’Armatore e seguirà il “Project Spyder” fino alla sua consegna, prevista per il 2027.

“Questa è stata, ancora una volta, un’esperienza magnifica per un armatore perspicace. La sua attenzione ai dettagli e la costante ricerca della perfezione hanno dato vita a un perfetto connubio con The Italian Sea Group”. – hanno commentato Brandon Kummer e Michael Tabor, co-fondatori della società Kitson Yacht – “Kitson Yachts ha formato un team stellare con Espen Oeino e FM Architettura, i quali hanno collaborato alla realizzazione degli esterni e degli interni del mega yacht. Vorremmo ringraziare Richard Hein di A Group per aver portato la sua impareggiabile esperienza e il suo background nordico. Infine un ringraziamento speciale a Giuseppe Taranto di TISG che si è fortemente dedicato a questo progetto negli ultimi 12 mesi”.

Il mega yacht dalle linee moderne ed eleganti si sviluppa su 5 ponti per una lunghezza di 88 metri e 13,8 di larghezza.

“Siamo entusiasti di far parte di questo appassionante progetto che confermerà il posizionamento di Admiral e The Italian Sea Group al vertice dei cantieri navali italiani “- ha commentato lo studio di design e architettura Espen Oeino International.