Nautica e Yacht

The Italian Sea Group, ricavi in crescita del 60,3%

L’attuale valore complessivo del portafoglio ordini per attività di shipbuilding e refit è pari a 827 milioni (+37%)

Marina di Carrara – Il bilancio 2021 di The Italian Sea Group, approvato dal cda del gruppo della nautica, evidenzia per l’esercizio ricavi pari a 186 milioni di euro, in crescita del 60,3% sul 2020.

Secondo quanto riporta una nota di Tisg, l’Ebitda è pari a 28 milioni, raddoppiato rispetto ai 14 milioni di euro del 2020. Gli investimenti si attestano a 26 milioni al 31 dicembre 2021.

La posizione finanziaria netta è positiva per 41 milioni, rispetto ad un indebitamento netto di 8,3 milioni al 31 dicembre 2020. Il cda propone all’assemblea dei soci la distribuzione di un dividendo di 0,185 euro per azione.

Per quanto riguarda il 2022, i ricavi sono previsti tra 280 e 295 milioni di euro, in crescita di circa il 55% rispetto al 2021, mentre l’Ebidta margin è previsto ancora in crescita al 15,5%.

L’attuale valore complessivo del portafoglio ordini per attività di shipbuilding e refit è pari a 827 milioni (+37%), mentre il net backlog è di 536 milioni. Al 31 dicembre 2021 risultano in produzione 27 commesse