Porti e Infrastrutture

Torbianelli è il nuovo commissario straordinario del porto di Trieste

Prenderà il posto di Zeno D’Agostino che ha dato le dimissioni per motivi personali 

Roma – Vittorio Torbianelli, attuale segretario generale dell’ente, è il nuovo commissario straordinario dell’ Autorità di sistema portuale del mare adriatico  orientale. Prenderà il posto di Zeno D’Agostino che ha rassegnato le proprie dimissioni per motivi personali dopo aver guidato il porto di Trieste per nove anni. Dal 2017, Torbianelli è entrato a far parte dell’Unità progetti speciali dell’Adsp, presso la quale si è occupato principalmente di attività di pianificazione strategica e di internazionalizzazione, abbandonando definitivamente l’attività accademica. Dalla primavera 2021 è segretario generale dell’ente. “Questo nomina consentirà di portare avanti in continuità i numerosi progetti anche infrastrutturali attualmente in corso”, fa sapere il Ministero delle Infrastrutture.

Dunque la scelta è ricaduta su Torbianelli in attesa della nomina del nuovo presidente dopo le dimissioni di D’Agostino lo scorso marzo. “Ci tengo a precisare – spiegò il manager veronese – che la mia decisione trae origine da necessità di natura esclusivamente familiare” e nei giorni scorsi aveva salutato la comunità portuale di Trieste e Monfalcone chiarendo anche il suo futuro: “Non vado a gestire nessun porto, perché non sarei in grado di dare e ricevere quello che ho dato e ho ricevuto qui”.