Porti

Traffici, prospettive, analisi: la portualità italiana nel dossier SRM / Lo studio

Positive nel trimestre le performance di tutte le tipologie di merci, ma a trainare maggiormente la crescita sono le movimentazioni di container (+13,4%)

Roma – Nel primo trimestre del 2022 prosegue la strada della ripresa post-pandemia con un traffico merci complessivo di 118 milioni di tonnellate, in crescita del 6,5% rispetto allo stesso periodo del 2021, mostrando di non risentire ancora delle conseguenze del conflitto russo-ucraino scoppiato a fine febbraio.

Il dato è emerso nel corso dell’assemblea di Assoporti, durante la quale è stato diffuso uno studio di SRM disponibile A QUESTO INDIRIZZO.

Positive le performance di tutte le tipologie di merci, ma a trainare maggiormente la crescita sono le movimentazioni di container (+13,4%).
Con circa 6 milioni di passeggeri il comparto consolida il suo rilancio.