Cargo Lavoro

Tragedia del peschereccio Nuova Iside, indagati due ufficiali della nave Vulcanello

Palermo – È arrivata l’annunciata svolta nell’inchiesta sulla scomparsa del peschereccio Nuova Iside con a bordo tre pescatori. Due corpi sono stati rinvenuti ma del terzo non vi è ancora traccia.

La Procura di Palermo ha iscritto due persone nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo. Si tratta di due ufficiali di plancia in servizio sulla nave cisterna italiana Vulcanello che è stata sequestrata ieri. Uno dei due ufficiali è di nazionalità italiana e l’altro straniera. Era lo scorso 13 maggio quando si sono perse le tracce del peschereccio di Terrasini (Palermo). L’inchiesta è coordinata dal Procuratore aggiunto di Palermo Ennio Petrigni.