Shipping e Logistica

Trasporto intermodale, Fermerci sbarca in Europa

L’associazione Fermerci rappresenta gli operatori nel trasporto ferroviario delle merci in Italia

Roma – Fermerci sbarca in Europa: l’Associazione FerMerci e UIRR, the International Union for Road-Rail Combined Transport, siglano un MoU per una collaborazione tra operatori del settore italiani ed europei a sostegno del trasporto intermodale, in linea con le politiche UE che mirano a costruire un mercato unico dei trasporti per una mobilità connessa, sostenibile e sicura.

L’MoU sarà ufficializzato durante il primo evento dell’iniziativa “FerMerci in Terminal”, presentata oggi presso la fiera GREEN LOGISTICS EXPO di Padova. Obiettivo della collaborazione è quello di realizzare una serie di iniziative comuni e una reciproca rappresentanza in Italia ed in Europa. Rappresentanti dell’Unione Internazionale delle società di trasporto strada-rotaia saranno presenti alle prossime tappe dell’iniziativa “Fermerci in Terminal” che si svolgeranno nei terminal nazionali al fine di realizzare La carta dell’Ultimo Miglio Ferroviario.

“L’MoU di oggi – dice il Presidente Clemente Carta – è un altro tassello fondamentale per Fermerci, vista la sua originaria vocazione di rappresentanza dell’intero cluster logistico ferroviario, che già viaggia oltre i confini italiani e arriva ogni giorno in Europa”.

L’associazione Fermerci rappresenta gli operatori nel trasporto ferroviario delle merci in Italia. La compongono: Alstom, Athena, Bcube, Centro Formazione Ferroviaria, GTS Rail, Fer Consulting, Ferrotramviaria, ForFer, Hupac, Inrail, Interporto Padova, Kombiverkehr, Logtainer, Logyca UMF, Lugo Terminal, Medlog Italia, Medway Italia, Mercitalia Logistics, Rail Academy, Rail Cargo Carrier Italy, Rail Traction Company, SerForm, Scuola Nazionale Trasporti e Logistica, Wascosa AG Italian Branch