Crociere

“Troppi contagi”: il Brasile valuta la sospensione di tutte le crociere / Il documento

Al 6 gennaio erano stati segnalati un totale di 1.177 casi positivi di Covid-19 tra equipaggi e passeggeri in acque brasiliane

San Paolo – Le autorità brasiliane alzano bandiera bianca: il Paese non è in grado di arginare la nuova ondata pandemica. Per questo motivo Anvisa ha raccomandato ieri pomeriggio al Ministero della Salute e alla Presidenza della Repubblica la sospensione definitiva della stagione crocieristica in Brasile. “L’azione si rende necessaria per tutelare la salute della popolazione”.

Il documento contiene la presentazione dello scenario epidemiologico del Covid-19 sulle navi da crociera operanti nella stagione 2021-2022, comprese le complicazioni sorte dall’inizio delle operazioni sul territorio nazionale.

I protocolli definiti dall’Agenzia per l’esercizio delle navi da crociera in Brasile hanno portato

Il 31 dicembre 2021, con l’aumento esponenziale dei casi soprattutto tra i membri dell’equipaggio, Anvisa aveva già raccomandato la sospensione temporanea delle navi da crociera.

Secondo il protocollo sanitario stabilito dall’Agenzia, ogni nave deve avere un programma di monitoraggio costante della situazione sanitaria dei viaggiatori a bordo. Ciò include i test anti-Covid dei passeggeri e dell’equipaggio durante la crociera. Il protocollo ha consentito di verificare un vertiginoso aumento dei casi di Covid-19 a bordo delle navi operanti al largo delle coste brasiliane, probabilmente a causa della diffusione della variante Omicron.

I dati ottenuti dalla valutazione degli scenari epidemiologici delle navi mostrano che, delle cinque navi in ​​esercizio in Brasile, tre sono classificate a livello 4. Il che indica uno scenario di allerta in merito alla diffusione del virus Sars-CoV-2 e al possibile cambiamento del contesto epidemiologico.

Al 6 gennaio erano stati segnalati un totale di 1.177 casi positivi di Covid-19 tra equipaggi e passeggeri. “L’evoluzione dell’identificazione dei casi positivi mostra un aumento vertiginoso dei casi di Covid-19 a bordo delle navi negli ultimi giorni. Il che indica un cambiamento radicale nello scenario epidemiologico”, sostiene l’Agenzia.