Porti Primo Piano

Ucraina, è partita dal porto di Odessa la prima nave carica di grano

“Il nostro obiettivo principale è prevenire la crisi alimentare globale causata dall’invasione russa”, ha detto ieri il presidente ucraino Volodymyr Zelensky

Odessa – E’ salpata dal porto di Odessa la prima nave per l’esportazione del grano bloccato in Ucraina. Lo ha reso noto la Cnn turca citando il ministero della Difesa di Ankara spiegando che la prima destinazione della nave ‘Razoni’, battente bandiera della Sierra Leone, sarà Istanbul per poi proseguire verso il Libano percorrendo un corridoio sicuro. Si tratta della prima nave a salpare dopo la firma dell’Accordo sul commercio del grano lo scorso 22 luglio.

Ci vorranno una trentina di ore per percorrere le 340 miglia nautiche che separano il porto di Odessa dal Bosforo in Turchia. La destinazione finale saranno Paesi africani.

“Il nostro obiettivo principale è prevenire la crisi alimentare globale causata dall’invasione russa”, ha detto ieri il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, amareggiato perché il prossimo raccolto, che comincerà tra poco, “rischia di essere due volte inferiore” rispetto all’anno scorso.