Green&Tech Logistica Porti

UIRNet cambia nome e statuto. Con astensione di Assoporti e AdSP di Ravenna. Voto contrario di SIBEM

Roma – Si è svolta oggi l’assemblea dei soci di UIRNet che ha profondamente cambiato il ruolo della società, non solo il nome (digITAlog Spa), rendendola più aperta ad acquisire partecipazioni e finanziamenti come annunciato da Shipmag. Inoltre, si è anche approvato, facilitandole, le regole di trasferimento delle azioni e il diritto di prelazione e gradimento.

Il tutto è finalizzato ad avere una maggioranza (51%), composta da interporti e Autorità di Sistema Portuale (AdSP). Il mancato voto favorevole di Assoporti e della AdSP di Ravenna, rappresentate da Daniele Rossi, attraverso una astensione, che in sede di assemblea dei soci è pari al voto contrario, di fatto fa venire meno una gamba di appoggio decisiva. La motivazione, nonostante Shipmag abbia segnalato per tempo gli argomenti, è che non si è avuto modo di leggere compiutamente le carte.

L’altro socio, SIBEM, ha votato in modo contrario facendo pervenire alla società e ai soci una presa di posizione che si allega (in allegato la lettera). Restano ancora aperti tutti i temi sul tavolo, dalla convenzione con il MIMS al ruolo di Logistica Digitale dentro la PLN.