Shipping e Logistica

Usa, sarà smantellata sul posto la nave Golden Ray

New York – La protezione civile americana ha deciso di smantellare sul posto la nave pure car and truck carrier (Pctc) Golden Ray, che si era parzialmente rovesciata a St. Simons Sound, in Georgia. Il pilota aveva deliberatamente fatto arenare la nave da 20.000 dwt dopo un incendio a bordo, lo scorso 8 settembre. La nave stava navigando con 4.200 veicoli a bordo prima che scoppiasse l’incendio.

I tentativi di risollevare la nave finora non sono riusciti e il Comando unificato degli Stati Uniti che si occupa del salvataggio ha deciso di disassemblarla sul posto. Gli esperti sostengono che rimettere in sesto la nave non sarebbe tecnicamente fattibile.

Sulla base di precedenti progetti di salvataggio di questa scala, lo smantellamento della Golden Ray richiederà l’utilizzo chiatte, rimorchiatori e relative navi e attrezzature di supporto. L’operazione iniziale si è concentrata sul salvataggio delle 23 persone di equipaggio e sulla rimozione degli inquinanti e del carburante.

Il Comando unificato comprende la Guardia costiera degli Stati Uniti, il dipartimento delle risorse naturali della Georgia e la Gallagher Marine Systems. La scorsa settimana, circa 1.023.000 litri di carburante sono stati rimossi dai serbatoi.