Shipping e Logistica

Vaccini Johnson & Johnson ai marittimi nei porti in Germania e Belgio

La campagna del gruppo Boers: il servizio è attivo ad Anversa, Gand e Zeebrugge e a Amburgo e Bremerhaven.

Milano – Il gruppo specializzato nei servizi per gli equipaggi Boers sta lanciando programmi di vaccinazione per i marittimi nei porti in Germania e Belgio.

I marittimi che arrivano negli scali di Anversa, Gand e Zeebrugge possono ottenere il vaccino contro il Covid-19 monodose. Si tratta infatti del Johnson & Johnson che sarà disponibile liberamente fino a nuovo avviso a tutti i marittimi di qualsiasi nazionalità che arrivano in Belgio per il cambio di equipaggio. Sarà però necessario pagare una tassa per i servizi medici forniti dalle locali autorità portuali.

Boers ha recentemente iniziato ad offrire vaccini ai marittimi nei porti tedeschi di Amburgo e Bremerhaven. Il gruppo fornisce anche vaccinazioni nei porti dei Paesi Bassi, anche se solo per navi battenti bandiera olandese o di proprietà olandese, ma prevede di estendere questo servizio a tutti i marittimi.

Nei porti belgi i marittimi che desiderano il vaccino devono presentare domanda almeno 48 ore prima dell’ormeggio della loro nave. I moduli che dovrebbero includere le informazioni sulla nave, l’orario di arrivo previsto e i dettagli del marinaio che desidera la vaccinazione, devono essere inviati a info@boers-crewservices.nl. Le vaccinazioni sulle navi sono disponibili per cinque o più membri dell’equipaggio.

Le compagnie di navigazione che desiderano vaccini per i loro marittimi nei porti tedeschi devono fornire a Boers un elenco dell’equipaggio, i dettagli di contatto della nave e un accordo con il paziente, oltre a un foglio informativo firmato dal membro dell’equipaggio interessato.