Porti

Varchi intelligenti, Aicom progetta quelli del porto di Ravenna

Milano – Aicom si è aggiudicata il servizio di progettazione dei varchi portuali del porto di Ravenna. La società con sede legale a Firenze e uffici operativi a Roma, Milano, Lecce e Valdarno, è risultata vincitrice della gara bandita a febbraio dall’Autorità del Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale.

L’offerta della società di ingegneria toscana ha infatti ottenuto il miglior punteggio complessivo secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Con l’assegnazione di questo incarico l’Authority intende “ottimizzare le attività di controllo doganale, logistico e di security, mediante la realizzazione di più varchi dove concentrare e anticipare l’esecuzione del maggior numero possibile di verifiche informative e documentali, anche mediante l’uso di specifici sistemi tecnologici – spiega Aicom in una nota – Ai progettisti è richiesta, in una prima fase, la proposta di soluzioni alternative corredate dalle opportune analisi costi-benefici e, successivamente, lo sviluppo progettuale di quella che la committenza riterrà più adeguata”.

Aicom è attiva da più di 30 anni nel mercato nazionale e internazionale dell’ingegneria, nel quale opera a livello multidisciplinare nei settori della difesa, della security integrata, dell’edilizia sanitaria, della gestione tecnica di grandi patrimoni immobiliari e della sostenibilità ambientale di infrastrutture complesse.