Logistica

Vendita di Ita Airways, Meloni avverte Msc e Lufthansa: “Non svenderemo pezzi di Italia”

Noi siamo per proteggere gli interessi nazionali, che non vuol dire uscire dall’Europa”

Lucca – “Noi non siamo disposti a svendere pezzi di Italia per farci dire bravi da altre nazioni. Noi siamo per proteggere gli interessi nazionali, che non vuol dire uscire dall’Europa ma la consapevolezza che non siamo cittadini serie B in Europa. Come altri trovano accordi per difendere i loro interessi. Noi vogliamo fare la stessa cosa”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, al Caffè de La Versiliana a Marina di Pietrasanta (Lucca).

“Se Giorgia Meloni dovesse effettivamente diventare capo del governo italiano, Lufthansa dovrebbe probabilmente accantonare il progetto di ingresso in Ita Airways”, scriveva nei giorni scorsi il quotidiano economico tedesco Handelsblatt, in un articolo firmato da Jens Koenen e Christian Wermke.

Il maggiore quotidiano di settore della Germania spiegava che l’offerta di acquisizione di Lufthansa e Msc “stava andando a buon fine”, ma che un’eventuale vittoria dei “post-fascisti di Fratelli d’Italia” potrebbe diventare un ostacolo molto grande. Per Giorgia Meloni, infatti, l’Italia “dovrebbe diventare più indipendente da stati come la Francia o la Germania”.

Proprio oggi il leghista Edoardo Rixi si è espresso, invece, a favore dell’opzione Msc.