Porti

Via libera del Garante alla fusione tra i porti di Anversa e Zeebrugge

Quasi un anno fa, nel febbraio 2021, i due porti avevano annunciato l’intenzione di  unirsi dando vita al più grande porto container d’Europa in termini di tonnellaggio

Anversa – L’Autorità garante della concorrenza ha approvato il progetto di fusione dei porti di Anversa e Zeebrugge, dopo avere esaminato i potenziali effetti dell’operazione sui traffici container, rinfuse liquide e materiale rotabile. Il collegio ha stabilito che “la concentrazione non minaccia conseguenze che ostacolerebbero l’approvazione”.

Quasi un anno fa, nel febbraio 2021, i due porti avevano annunciato l’intenzione di  unirsi dando vita al più grande porto container d’Europa in termini di tonnellaggio.

Per l’assessore al porto di Anversa Annick De Ridder “l’approvazione dell’Autorità belga per la concorrenza è un passo importante nel completamento del processo di fusione del porto di Anversa-Bruges. Dà il via libera a nuova storia dei nostri porti. È anche la prova che la cooperazione sta già funzionando in condizioni ottimali. Puntiamo a un lancio ufficiale del porto di Anversa-Bruges entro la fine di aprile 2022″.