Economia e Finanza Energia e Ambiente

Camion elettrici, un hedge fund potrebbe salvare Volta Trucks dal fallimento

Volta Trucks aveva un valore stimato di 4,2 miliardi di euro, con un volume di preordini di 1,5 miliardi, e aveva ricevuto interesse da numerosi clienti

Londra – Secondo indiscrezioni raccolte da Sky News, Luxor Capital Group, un hedge fund creditizio con sede negli Stati Uniti, sarebbe impegnato in discussioni avanzate con gli amministratori fallimentari di Volta Trucks riguardo ad una potenziale acquisizione della società. 

Le fonti citate da Sky News riferiscono che Luxor Capital Group, ex azionista e creditore della startup svedese, sarebbe “in trattative avanzate con gli amministratori, con l’obiettivo di ottenere un accordo che possa salvare numerosi posti di lavoro nel Regno Unito”, dove 600 persone erano impiegate da Volta Trucks.

Circa un mese fa, Volta Trucks, famosa startup di veicoli commerciali elettrici, ha avviato una procedura di fallimento e ha nominato amministratori Alvarez & Marsal Europe Llp per la sua filiale nel Regno Unito.  In una dichiarazione del suo consiglio di amministrazione, la startup ha indicato nel crollo del suo fornitore di batterie Proterra la causa di un “impatto significativo” sui suoi piani di produzione, nonostante avesse precedentemente ottenuto circa 300 milioni di euro da investitori e mantenuto un portafoglio ordini di oltre 5.000 veicoli. 

Volta Trucks aveva un valore stimato di 4,2 miliardi di euro, con un volume di preordini di 1,5 miliardi, e aveva ricevuto interesse da numerosi clienti, incluso un preordine da parte del fornitore di logistica Db Schenker per 1.470 dei suoi veicoli.