Cargo Porti

ZIM: utile netto e ricavi da record nel terzo trimestre. Glickman: “Anche il quarto seguirà l’ottimo trend”

Tel Aviv – La compagnia israeliana ZIM ha realizzato numeri da record assoluto nel terzo trimestre dell’anno: utile netto di 144,4 milioni di dollari (+2,818.4%) rispetto ai 5 milioni registrati nello stesso periodo del 2019.

EBITDA rettificato di 262,1 milioni di dollari contro 106,8 milioni del terzo trimestre 2019 (+145,4%). EBIT rettificato di 189,4 milioni di dollari contro 40,8 milioni di dollari del terzo trimestre del 2019 (+364,2%). Ricavi di 1.012,5 milioni di dollari, il risultato più alto degli ultimi otto anni, contro 842,0 milioni di dollari del terzo trimestre 2019 (+20,3%). Flusso di cassa operativo di 245,1 milioni di dollari contro 157,5 milioni di dollari del terzo trimestre del 2019 (+55,6%).

Eli Glickman, presidente e CEO di ZIM, ha dichiarato: “Sono orgoglioso di annunciare questi risultati eccezionali forniti da ZIM, rispetto allo stesso periodo del 2019. Risultati che rappresentano un record storico assoluto. Mi aspetto che i risultati del quarto trimestre siano almeno pari a quelli del terzo trimestre”. Tutto questo, fa notare Glickman, è accaduto “nonostante la pandemia e la volatilità del mercato. Ma la nostra risposta dell’azienda è stata agile consentendole di ottenere prestazioni mai viste”.

Dopo il successo del lancio di nuovi servizi specializzati correlati all’espansione dell’eCommerce e all’ingresso di nuovi clienti, ZIM ha anche annunciato diverse nuove iniziative per sfruttare al meglio la sua esperienza tecnologica e innovativa nei settori legati allo shipping. “Continueremo a perseguire il nostro obiettivo di aumentare redditività e crescita in modo sostenuto, pur mantenendo il nostro alto livello di servizio al cliente. Come precedentemente indicato, ci aspettiamo che i nostri risultati del quarto trimestre siano al passo con questo ottimo trend”.